Politiche del Lavoro, il Fondo Rotativo per il Piccolo Credito

...

11/07/2019

Finalità, caratteri e modalità di presentazione delle domande

Continua l’impegno del Consigliere Comunale Andrea Bennato - Delegato alle Politiche del Lavoro nel nostro Territorio - in collaborazione con La Casa del Lavoro e dell’Impresa per dare un grosso aiuto alle Imprese.

Intendiamo mettere a conoscenza le aziende presenti sul territorio della possibilità di richiedere un finanziamento a valere sul Fondo Rotativo per il Piccolo Credito.

La presente misura è stata emanata in attuazione del Programma Operativo Regionale 2014-2020 (“POR”), Asse 3 “Competitività” e Asse 4 “Energia sostenibile e mobilità”.

Il Fondo sostiene la concessione diretta di prestiti a imprese già costituite e con storia finanziaria, che presentino difficoltà nell’accesso al credito legate ai fabbisogni di entità contenuta.

Tramite il Fondo Rotativo per il Piccolo Credito la Regione Lazio intende ridurre il fallimento del mercato del credito sul territorio regionale relativo alla tendenza all’esclusione delle Piccole e Medie Imprese dal credito bancario.

DESTINATARI

Piccole e Medie Imprese (PMI) di qualunque settore di attività economica e Liberi Professionisti che siano costituiti da almeno 36 mesi e che abbiano un’esposizione complessiva limitata ad euro 100.000 nei confronti del sistema bancario sui crediti per cassa a scadenza.

AGEVOLAZIONI

Il finanziamento viene erogato con le seguenti caratteristiche:

• importo: minimo 10.000 euro – massimo 100.000 euro;

• durata: minima 12 mesi – massima 60 mesi;

• preammortamento: massimo 12 mesi;

• tasso: 0 (zero);

• rimborso: a rata mensile costante posticipata;

• non sono necessarie garanzie, né reali né fideiussorie;

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammesse le spese strettamente correlate alla realizzazione del progetto, rientranti nelle seguenti categorie: 

- acquisto terreni (massimo 10%) 

‐ investimenti materiali e immateriali (macchinari, attrezzature, arredo, software, brevetti, licenze)

‐ ristrutturazioni (massimo 20%)

 ‐ circolante (scorte di magazzino, utenze, personale).

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le richieste di accesso all’agevolazione possono essere presentate esclusivamente on‐line. La Casa del Lavoro e dell’Impresa supporta tutte le fasi necessarie all’inoltro delle domande di finanziamento ed alla loro successiva gestione.

EROGAZIONE DEL PRESTITO

Il prestito viene erogato al termine della fase istruttoria. L’ente gestore provvederà ad erogare interamente ed in anticipo rispetto alla realizzazione degli investimenti previsti l’intera somma concessa sul conto corrente aziendale.

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI ACCESSO AL CREDITO

Rivolgersi alla Casa del Lavoro e dell’Impresa tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 oppure contattare gli uffici tramite mail all’indirizzo cli.terracina@gmail.com o chiamare il numero 388.5656413.

 

Andrea Bennato

Consigliere Delegato alle Politiche del Lavoro