Consegnato oggi al Comune la nuova struttura del Calcatore

La struttura ospiterà alcuni uffici comunali

Data:
16 Settembre 2020
Immagine non trovata

È stato consegnato questa mattina dal Consorzio Calcatore Domani al Comune di Terracina il nuovo immobile realizzato nel quartiere Calcatore destinato ad ospitare una consistente parte degli Uffici Comunali. L’idea è quella di trasferire nella nuova struttura gli Uffici del Settore Urbanistica e del SUAP, oltre alla nuova sede dell’INPS.

La struttura si estende per circa 1000 mq su due piani più 500 mq di sotterraneo destinato all’archivio e un garage. I trasferimenti sono previsti tra la fine di questo anno e l’inizio del 2021. Il quartiere Calcatore si dota così di quei servizi che mancavano in una zona densamente popolata e che necessita di altre implementazioni.

La redistribuzione sul territorio degli Uffici Comunali risponde ad una logica di spazi funzionali per cittadini e personale dipendente del comune, una maggiore efficienza e una modalità di più capillare presenza di servizi in aree che, altrimenti, rischierebbero di trasformarsi in semplici quartieri dormitorio.

Il trasloco verso il nuovo edificio, consente di liberare Palazzo Braschi, avviare i lavori di riqualificazione dello stesso già appaltati e ambire a destinare lo storico edificio ad Accademia delle Belle Arti. Il Centro Storico rappresenta la cornice ideale per un’attività del genere la quale costituirebbe un centro di formazione e produzione culturale oltre a rispondere anche all’esigenza di promuovere la residenzialità e l’attività economica nello scrigno di Terracina.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 23 Ottobre 2020