Immagine non trovata

Il Comune di Terracina ha emesso un Avviso e un'apposita Ordinanza, la n.87AG, per determinare i provvedimenti per il Ferragosto 2020, con particolare riferimento alla notte tra 14 e 15 agosto. L'Avviso rimanda alle prescrizioni contenute nell’Ordinanza n.70AG, cosiddetta “balneare”, e nell’Ordinanza n.72AG che prevede le normative anti-covid per la attività di somministrazione. 

Di seguito i punti salienti dei provvedimenti.

  • Il Lungomare e gli arenili saranno presidiati continuativamente dalle Forze dell’Ordine;
  • l’accesso alle spiagge sarà regolamentato dagli steward, coadiuvati dalla Protezione Civile. Si ricorda che dalle 19:00, fino alle 7:00 del mattino successivo, non sarà operativo il servizio di assistenza e salvataggio;
  • tutti gli arenili dovranno essere lasciati sgombri entro le ore 2:00, come previsto dall'Ordinanza 87AG;  
  • i contravventori alle Ordinanze su indicate saranno perseguiti ai sensi degli articoli 1161, 1164 e 1174 del Codice della Navigazione, ovvero dell’articolo 650 del Codice Penale, salvo che il fatto non costituisca un più grave reato, nonché ai sensi dell’art. 7 bis del T.U.EE.LL. approvato con D. L.gs 18 agosto 2000, n. 267 e ss.mm.ii.;
  • è fatto divieto di dormire in spiaggia, campeggiarvi, e installare tende e/o strutture similari; 
  • è fatto divieto di accendere fuochi e falò di qualunque genere, ivi comprese le cc.dd. lanterne volanti;
  • è fatto divieto di sparare fuochi d’artificio sugli arenili, fatti salvi i provvedimenti autorizzatori di Pubblica Sicurezza a ciò eventualmente rilasciati;
  • è fatto divieto di praticare qualsiasi gioco sia sulle spiagge sia nello specchio di acqua riservato ai bagnanti, qualora queste attività possano arrecare danno o molestia alle persone, turbativa alla quiete pubblica, nonché nocumento all’igiene dei luoghi. Detti giochi potranno essere praticati SOLAMENTE nelle zone appositamente attrezzate dai concessionari. È in ogni caso vietata la pratica di attività ludico-sportive di gruppo che possano dar luogo ad assembramenti;
  • è fatto divieto di lasciare aperte al pubblico le attività di ristorazione e simili, sia per la somministrazione sul posto che per l’asporto, dalle ore 2:00 alle ore 5:30;

Si raccomanda di osservare la massima prudenza, mantenere le distanze di sicurezza ed essere muniti di mascherine per l'accesso agli spazi al chiuso e per garantire sicurezza anche all'aperto in caso di assembramenti che vanno assolutamente evitati.

Ultimo aggiornamento

Domenica 04 Ottobre 2020