Incontro Amministrazione e Capigruppo del Consiglio Comunale

Sindaco Tintari: “Fattivo spirito di collaborazione. Approvazione al più presto del Bilancio consuntivo per destinare risorse a famiglie e imprese nel previsionale”

Data:
03 Aprile 2020
Immagine non trovata

Si è svolto oggi, in modalità telematica, un incontro tra l’Amministrazione Comunale e i capigruppo consiliari per fare il punto sugli interventi assunti e quelli da adottare. Sono state illustrate le modalità di erogazione dei buoni spesa, finanziati con gli appositi fondi governativi e regionali, quindi comunicata l’istituzione di un conto corrente comunale dedicato per le donazioni di privati che vogliono contribuire ad alimentare il fondo per i buoni spesa.

Si è poi unanimemente convenuto sulla necessità di approvare prima il Bilancio consuntivo per poter conoscere le cifre relative alle reali disponibilità da impegnare nel Bilancio previsionale per il sostegno alle famiglie, alle attività commerciali e alle imprese.

Il sindaco Roberta Tintari afferma che “lavorare contemporaneamente sui due bilanci, consuntivo e previsionale, profondamente condizionati dal terribile momento che sta vivendo la nazione intera, rappresenta un impegno gravoso proprio per le rielaborazioni necessarie che riguardano tutti i settori. Ringrazio tutti i gruppi consiliari, di maggioranza e opposizione, per il fattivo spirito di collaborazione che stanno dimostrando in un momento che richiede unità. Abbiamo aperto un canale di contatto continuo con tutte le forze politiche attraverso il quale aggiornarci. Le famiglie e le imprese terracinesi sono al centro della nostra attenzione e stiamo cercando di accelerare i tempi per tutti gli adempimenti. Per le famiglie la volontà manifestata è quella di potenziare tutti gli ambiti dei Servizi Sociali e i servizi alla persona perché l’impatto che sta avendo il coronavirus è durissimo e rischia di diventare deflagrante. Quindi non lasceremo indietro nessuno e doteremo di risorse aggiuntive tutto ciò che riguarda i Servizi Sociali che beneficeranno di uno sforzo economico notevole perché consideriamo l’intervento un investimento sulla nostra comunità e non una spesa. Le risorse dei Comuni sono per forza di cosa esigue e la sospensione della riscossione dei tributi che abbiamo già posto in essere ne riduce ulteriormente lo spazio di manovra. Ma non lasciamo nulla di intentato per aiutare la città”.

Ultimo aggiornamento

Domenica 04 Ottobre 2020